Mai buttare il miele scaduto, diventa una maschera di bellezza super efficace: ecco come

Se avete in casa del miele ormai scaduto, non buttatelo assolutamente ma riutilizzatelo così: la vostra pelle sarà bellissima.

Buonissimo sia nel tè o nel latte come dolcificante e perfetto anche per i dolci, il miele è uno di quegli alimenti che in casa non possono mancare mai. C’è chi lo ama spalmato sulle fette biscottate a colazione e chi, invece, lo aggiunge al posto dello zucchero in ciambelloni e plum-cake e chi, ancora, lo usa quando ha un po’ di mal di gola e vuole un rimedio veloce e naturale.

Come riutilizzare il miele scaduto
Come riutilizzare il miele scaduto: usalo come maschera di bellezza – exfadda.it

Se però ne avete acquistato troppo e un po’ vi è scaduto, oppure non siete riusciti ad esaurirlo in tempo ed ha raggiunto la data ultima di consumo, non buttatelo assolutamente! Il miele è infatti un toccasana anche per quanto riguarda la pelle: ecco la maschera di bellezza che potete farvi.

Maschera di bellezza col miele: così brillerete

Se vi siete fatti conquistare da un venditore di miele e avete acquistato diversi barattoli, ma ora non sapete più che farvene, un modo utile per consumarlo senza sprecarlo è quello della maschera di bellezza. Questo alimento ha infatti delle ottime proprietà idratanti e illuminanti, quindi se mescolato con due cucchiai di yogurt bianco e applicato sul viso asciutto può donare un aspetto compatto e rinnovato.

Come riutilizzare il miele scaduto
Come riutilizzare il miele scaduto: usalo come maschera di bellezza – exfadda.it

Una volta applicato lo si deve lasciare agire per circa 15 minuti, quindi risciacquarlo con acqua tiepida. Se avete preparato troppo composto, applicatelo anche sul collo, sul décolleté e sul dorso delle mani, tre zone esposte ai raggi solari e agli agenti atmosferici ma poco presi in considerazione per quanto riguarda la skincare.

Se volete usarlo invece per un impacco per la vostra chioma, mescolatene due cucchiai con tre di olio extravergine d’oliva, quindi applicate il composto ottenuto su tutta la chioma. A questo punto, con la pellicola coprite i capelli così che non sporchiate i vestiti e dopo mezz’ora procede al lavaggio della chioma, come di consueto. In questo caso, il miele agisce anche come antiforfora poiché è un antibatterico naturale, che quindi contribuisce a riequilibrare il cuoio capelluto e a renderlo più sano.

Se volete che le vostre maschere siano ancora più profumate arricchitele con un cucchiaino di cannella, così che la vostra pelle e i vostri capelli risultino non solo luminosi ma anche pieni di fragranza!

Impostazioni privacy