Proprio non ce la fai a svegliarti la mattina con questo freddo? Prova il metodo dei 10 secondi: non ci crederai neppure tu

Grazie al metodo dei 10 secondi, alzarsi al mattino presto sarà molto più facile, persino quando fa freddo!

Quando fa freddo, alzarsi dal letto (specie se di primo mattino), può risultare ancora più difficile. Al solo pensiero di dover lasciare il piacevole tepore delle coperte per uscire al gelo rimaniamo quasi pietrificati e siamo spinti a concentrarci sul freddo e sulla mancanza di voglia di alzarsi.

regola dei 10 secondi
Come funziona la regola dei 10 secondi – exfadda.it

È pur vero, però, che restare a poltrire non è sempre possibile e per risolvere il problema una volta per tutte è necessario agire di forza con quella che è nota come la regola dei 10 secondi.

Come funziona la regola dei 10 secondi

La regola dei 10 secondi è stata ideata dall’esperto del sonno Martin Seeley che ha stabilito come sia molto più semplice alzarsi al suono della sveglia piuttosto che il contrario. A suo dire, infatti, uscire dal letto entro 10 secondi dal risveglio è un buon metodo per agire ancor prima che il pensiero del freddo ci assalga. Certo, si tratta di un metodo sicuramente di forza ma è possibile rendere più gestibile grazie ad alcuni trucchi. Il primo, suggerito dallo stesso Seeley è quello di indossare un pigiama caldo che impedisca di aver effettivamente freddo durante la notte. Ciò renderà il pensiero di abbandonare le coperte molto meno pesante.

regola dei 10 secondi
Come funziona la regola dei 10 secondi – exfadda.it

Inoltre può essere utile porre una vestaglia da camera o un maglione caldo ai piedi del letto. Sapere che una volta usciti dalle coperte si potrà godere del tepore dato da qualcosa di caldo e avvolgente, sarà infatti un aiuto aggiuntivo, in grado di fare la differenza. Quel che non si dovrebbe mai fare è restare fermi a fissare il soffitto e a ripetersi che fa freddo e che non si ha voglia di alzarsi. Ciò, infatti, oltre ad essere improduttivo porta a concentrarsi proprio sul freddo e a rendere difficile prendere posizione ogni secondo che passa. Ecco perché l’unica strategia vincente sembra essere proprio quella che impedisce di iniziare a pensare.

E una volta alzati? A questo punto è consigliabile andare subito a preparare un caffè o a lavarsi il viso. Se il freddo non passa si può optare per una doccia calda. L’importante è allontanarsi dalla camera da letto e dalle coperte ancora calde che possono rappresentare una tentazione troppo forte. Problema che con un po’ di forza di volontà e con l’abitudine diventerà sempre più facile risolvere. Il tutto con il risultato di un risveglio meno traumatico e con l’assenza di rischi di far tardi.

Impostazioni privacy