Un piccolo (ma importante) accorgimento con l’asciugatrice ti farà risparmiare tantissimo in bolletta

Anche se la utilizzerai di più, puoi risparmiare. Ecco un accorgimento per consumare meno con l’asciugatrice

Con l’arrivo delle temperature più basse e dell’inverno, asciugare i nostri panni e i nostri vestiti risulta essere sempre più difficile.

Ecco come risparmiare in fase di asciugatura
Sai che con questo accorgimento potrai risparmiare? – exfadda.it

Ecco perché molti utilizzano o stanno valutando la possibilità di acquistare dispositivi come l’asciugatrice o la lavasciuga. Lo capiamo bene: la paura di avere delle brutte sorprese in bolletta è palpabile. Tuttavia, vogliamo mostrarti un piccolo accorgimento che ti farà risparmiare con l’asciugatrice.

L’accorgimento che ti farà risparmiare con l’asciugatrice

Diciamolo chiaramente: l’asciugatrice in inverno è un dispositivo che ci può dare una grossa mano in termini di velocità ed efficienza. Non sempre i balconi possono aiutarci con l’asciugatura dei nostri panni e usare il classico stendino in casa può incoraggiare la formazione di muffe e far male alla nostra salute. Ecco perché spesso e volentieri la scelta ricade sull’utilizzo dell’asciugatrice, non senza la paura che questo influenzi pesantemente sulla bolletta. Tuttavia questo semplice accorgimento ti potrà far risparmiare moltissimo con l’asciugatrice.

Come risparmiare con l'asciugatrice
Evita questi errori e potrai risparmiare – exfadda.it

Privarsi dell’utilizzo di questo elettrodomestico potrebbe esser controproducente su moltissimi aspetti. Prima su tutto quello funzionale, avremo infatti difficoltà ad asciugare vestiti e panni, poi anche su quello dell’umore. Pensare sempre e solo ai consumi, infatti, non ci fa bene. Ecco perché possiamo ottimizzare l’utilizzo dell’asciugatrice.

Il metodo migliore è quello di usare questo elettrodomestico solo quando il cestello risulta essere pieno. Così come per la lavatrice, usare l’asciugatrice a pieno carico ci darà la possibilità di diminuire il numero di asciugature da fare e, dunque, di energia necessaria per il suo funzionamento. Tuttavia, è importante non cadere nell’errore di fare sovraccaricare il cestello, in modo da non costringere il dispositivo a ricorrere ad ancora più energia (e quindi consumi) per il suo funzionamento.

Ma non solo. Perché possiamo risparmiare con l’asciugatrice anche in base alla tariffa che abbiamo stipulato con il nostro fornitore di energia. In base a quanto stabilito dal contratto energetico, possiamo scegliere la fascia oraria meno dispendiosa del giorno. Di solito questa coincide con le primissime ore del mattino o alla sera. Un altro trucco davvero utile che ci permetterà di risparmiare è quello di fare due cicli di asciugatura continui. In questo modo, infatti, il calore del primo ciclo non sarà disperso e, quindi, ci sarà la possibilità di optare per un secondo ciclo a risparmio energetico e più breve. Questo, alla lunga, ci potrà permettere di consumare meno sulla bolletta.

Impostazioni privacy