Mai buttare i fondi del caffè, possono risolverti 2 fastidiosi problemi in cucina: ecco quali

Non buttarli via, i fondi di caffè possono essere una risorsa utilissima: risolvi due fastidiosi e comunissimi problemi in cucina.

Il caffè è sicuramente una delle bevande più amate e diffuse al mondo. Preparato secondo il metodo tradizionale che prevede l’utilizzo della moka, o con l’apparecchio elettrico, questo rappresenta un momento di relax che ci piace concederci più volte nell’arco della giornata. Quanti fondi di caffè però finiscono nel bidone dell’umido! E se ti dicessi che c’è un modo geniale per riciclarli?

mai buttare i fondi del caffè
Non buttare i fondi di caffè: ti svelo un’idea riciclo geniale – exfadda.it

Quando parliamo di rimedi naturali, abbiamo a disposizione un mucchio di possibilità per rimediare a problemi in ambito casalingo. Fra questi, parliamo infatti degli ingegnosi utilizzi alternativi di alcuni ingredienti che conserviamo in casa e che ben si prestano ad un secondo impiego anche quando pensiamo siano ormai inutilizzabili. In questo caso, come ricicliamo i fondi di caffè? Buttarli via sarebbe un vero spreco, ecco perché ti consiglio di adoperarli in questo modo: ti risolveranno un problema fastidiosissimo.

Idea riciclo per i fondi di caffè: un rimedio a costo 0 contro due problemi fastidiosissimi

Quello dei cattivi odori che si diffondono in cucina quando siamo ai fornelli è un problema diffuso e comune. Non sempre spalancare porte e finestre per favorire un ricircolo d’aria può essere la soluzione più adeguata, perché specie nella stagione invernale siamo decisamente più restii ad aprire le porte al mondo esterno. Ecco che scendono in campo i fatidici rimedi di nonna, quelli che attraverso l’impiego di risorse naturali di cui disponiamo in casa possiamo ovviare al problema con una soluzione pratica e efficiente. Ma quando invece i cattivi odori proprio non ne vogliono sapere di sparire dalle nostre mani?

riciclo fondi di caffè
Come ti riciclo i fondi di caffè: il rimedio naturale infallibile – exfadda.it

Capita spesso quando tagliamo l’aglio, affettiamo la cipolla, puliamo il pesce o in generale maneggiamo alimenti dall’odore caratterizzante e pungente, che il cattivo odore permanga poi sulle nostre mani e fatichi ad andare via con una semplice passata sotto l’acqua. Il caffè, a questo proposito, ben si presta ad un utilizzo davvero geniale.

Conosciamo infatti le sue proprietà anti odore. Ecco perché il nostro consiglio è quello di realizzare uno scrub con dei semplici fondi di caffè che possiamo andare a strofinare sulle mani leggermente umide. Strofinando il caffè sulle mani, questo annienterà ogni particella presente sul tessuto epiteliale in grado di emanare cattivo odore. Lasciamo agire il prodotto per qualche minuto, prima di risciacquare poi sotto acqua corrente. Al termine, applichiamo una buona crema idratante per favorire l’idratazione dopo l’esfoliazione.

Impostazioni privacy